Dipendenze

Java Runtime 7 o superiore. (Oracle, o OpenJDK, oppure IcedTea Raccomandato Java versione 7 od 8, eccetto per Raspberry Pi: Oracle JDK 8 per ARM, PowerPC: IBM Java SE 7 o 8)
Verifica qui la versione di Java presente sul tuo sistema o esegui il comando java -version da shell. Il supporto a Java 9 è in fase di sviluppo e per ora è sconsigliato per l'utilizzo quotidiano.

Note di rilascio

Pulisci installazioni

Windows
32c4f3feb733a45fa4ff0aaa331c8c3fc2efe9076ab83b82a86e8ab46333ae00

Scarica il file ed eseguilo.

Mac OS X
a256e9d36a52c314b9e8d0e659d4d1b982cc9d9af8459231eda5842e4116d298

Scarica il fil e fari doppio clic su di esso (se la cosa funziona) oppure digita java -jar i2pinstall_0.9.35.jar in un terminale per eseguire il programma di installazione. Potrebbe essere possibile fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare "Apri con Java".

Installazione da riga di comando (non interattiva):

Scarica il file del programma di installazione grafica per OSX 0.9.35 e esegui java -jar i2pinstall_0.9.35.jar -console da riga di comando.
Linux / BSD / Solaris
a256e9d36a52c314b9e8d0e659d4d1b982cc9d9af8459231eda5842e4116d298

Scarica il fil e fari doppio clic su di esso (se la cosa funziona) oppure digita java -jar i2pinstall_0.9.35.jar in un terminale per eseguire il programma di installazione. Su alcune piattaforme potrebbe essere possibile fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare "Apri con Java".

Installazione da riga di comando (non interattiva):

Scarica il file del programma di installazione grafica e esegui java -jar i2pinstall_0.9.35.jar -console da riga di comando.
Android
48551cf7f7ba5f2f67f540b60b02c8554f50329264100c1f0827e5e92c2419c9
Richiede Android 2.3 (Gingerbread) o successivo. Se hai già installato I2P, devi reinstallarlo perchè abbiamo anche cambiato le release Keys. 512 MB di RAM minimo; 1 GB raccomandato. Le versioni per il pubblico e quelle di sviiluppo dell'APK di I2P non sono compatibili perché sono firmate rispettivamente da zzz e str4d. Disinstallane una prima di installare l'altra.
Pacchetto sorgente
8bb88d3db355ebfa5be65d48089db60919875ac298b7217b7f8150048ea5079e

In alternativa, puoi recuperare la fonte su monotone o tramite Git su git.repo.i2p oppure Github.
Esegui (tar xjvf i2psource_0.9.35.tar.bz2 ; cd i2p-0.9.35 ; ant pkg) quindi esegui l'installazione grafica o l'installazione non interattiva come sopra.

Il codice sorgente per Android è in monotone e su GitHub. Le build per Android richiedono il sorgente di I2P. Per ulteriori requisiti ed istruzioni, vedi la documentazione nel sorgente per Android.

I file sono firmati da zzz, la cui chiave si trova qui.

Post-installazione

Dopo aver eseguito l'installazione su Windows, fai semplicemente clic sul pulsante "Avvia I2P" che richiama la router console, che contiene ulteriori istruzioni.

Sui sistemi Unix e simili, I2P può essere avviato come un servizio usando lo script "i2prouter" che si trova nella cartella che hai selezionato per I2P. Accedere a quella cartella in un terminale ed eseguire il comando "sh i2prouter status" dovrebbe indicarti lo stato del router. Gli argomenti "start", "stop" e "restart" controllano il servizio. Puoi accedere alla router console nella sua posizione usuale. Gli utenti su OpenSolaris e altri sistemi per i quali il wrapper (i2psvc) non è supportato dovrebbero invece avviare il router con "sh runplain.sh".

Quando lo installi per la prima volta, ricorda di regolare il tuo NAT o firewall se puoi, tenendo presente le porte usate da I2P per l'accesso a Internet, descritte qui tra le altre porte. Se hai aperto correttamente la porta per il traffico TCP in entrata, attiva il traffico TCP in entrata anche nella pagina di configurazione.

Inoltre, esamina e modifica le impostazioni della larghezza di banda nella pagina di configurazione, perché le impostazioni predefinitie di of 96 KBps per il download e 40 KBps per l'upload sono abbastanza lente.

Se vuoi raggiungere gli eepsite con il tuo browser, dai un'occhiata alla pagina impostazione proxy del browser per delle semplici istruzioni.

Aggiornamento da versioni precedenti:

Sono disponibili sia gli aggiornamenti automatici che manuali per questa versione.

Aggiornamenti automatici

Se usi la versione 0.7.5 o successiva, il tuo router dovrebber rilevare la presenza di una nuova versione. Per aggiornare, fai semplicemente clic su 'Scarica aggiornamento' nel console router quando appare.

Dalla versione 0.9.23, alcune versioni sono firmate da str4d, la cui chiave di firma è stata inserita nel router Dalla versione 0.9.9, i router più vecchi, non riusciranno a verificare i file di aggiornamento firmati da str4d, pertanto, si dovrà eseguire l'aggiornamento manualmente utilizzando il processo riportato di seguito.

Aggiornamenti manuali
881860d875a032788e75ed9714b1f75a40d0cc4ecca1446f1a7c6f7f54b4629c
  1. Scarica il file nella cartella di installazione di I2P e rinominalo come i2pupdate.zip. (in alternativa, puoi ottenere il sorgente come sopra ed eseguire "ant updater", quindi copiare il file risultante nella cartella di installazione di I2P). NON occorre scompattare il file.
  2. Fai clic su "Riavvia"
  3. Vai a bere un caffè e ritorna tra 11 minuti
Il file è firmato da zzz, la cui chiave si trova qui.

Versioni precedenti

Le versioni precedenti sono disponibli su Google Code e Launchpad , nonché sulla rete I2P all'indirizzo echelon.i2p.xyz.