Pacchetti I2P di Debian

I pacchetti Debian sono stati testati e dovrebbero funzionare sulle piattaforme x86/x86_64 su cui gira: I pacchetti I2P potrebbero funzionare su sistemi non elencati qui sopra. Riporta eventuali problemi con questi pacchetti su Trac all'indirizzo https://trac.i2p2.de.
  • Opzione 1: Versioni recenti di Ubuntu e le sue derivate (Prova questa se non usi Debian)
  • Opzione 2: Debian (incluse le derivate di Debian)

Istruzioni per Ubuntu 12.04 Precise Pangoline (e più recenti) e derivate come Linux Mint & Trisquel

Aggiunta di PPA tramite riga di comando e installazione di I2P
  1. Apri un terminale e inserisci:
        sudo apt-add-repository ppa:i2p-maintainers/i2p
    Questo comando aggiungerà il PPA a /etc/apt/sources.list.d e recupererà la chiave gpg con cui il repository è stato firmato. La chiave GPG garantisce che quei pacchetti non sono stati manomessi dopo la loro compilazione.
  2. Notifica al tuo gestore di pacchetti il nuovo PPA inserendo:
        sudo apt-get update
    Questo comando recupererà l'elenco di programmi più recenti da ciascun repository attivato sul sistema, incluso il PPA aggiuntio con il comando di prima.
  3. Adesso sei pronto per l'installazione di I2P!
        sudo apt-get install i2p
Aggiunta del PPA usando Synaptic
  1. Apri Synaptic (Sistema -> amministrazione -> Gestore dei pacchetti Synaptic).
  2. Quando Synaptic si apre, seleziona Repository dal menu Impostazioni.
  3. Fai clc sulla scheda Altre fonti e su Aggiungi. Incolla ppa:i2p-maintainers/i2p nel campo dedicato alla riga APT e fai clic su Aggiungi fonte. Fai clic sul pulsante Chiudi quindi su Ricarica.
  4. Nel riquadro di filtro rapido, digita i2p e premi Invio. Quando i2p compare nell'elenco dei risultati, fai clic con il pulsante destro del mouse su i2p e seleziona Contrassegna per l'installazione. Dopo di che, potrebbe apparire un messaggio di popup Contrassegna modifiche necessarie aggiuntive?. Se capita, fai clic su Contrassegna quindi su Applica.
Dopo il completamento della procedura di installazione, puoi passare alla sezione successiva per avviare I2P e configurarlo per il tuo sistema.

Istruzioni per Debian

Currently supported architectures include amd64, i386, armel, armhf (for Raspbian), and powerpc.

Nota: i punti sottostanti dovrebbe essere eseguiti con un accesso di amministratore (ad esempio, passando da utente normale a root con "su" o facendo precedere ogni comando da "sudo").

  1. Aggiungi linee come le seguenti a /etc/apt/sources.list.d/i2p.list.
    For Wheezy:
        deb https://deb.i2p2.de/ wheezy main
        deb-src https://deb.i2p2.de/ wheezy main
    

    For Jessie (stable):
        deb https://deb.i2p2.de/ jessie main
        deb-src https://deb.i2p2.de/ jessie main
    

    For Stretch (not available until I2P 0.9.30):
         deb https://deb.i2p2.de/ stretch main
         deb-src https://deb.i2p2.de/ stretch main
    

    For Stretch (I2P development builds for testing):
         deb https://deb.i2p2.de/ stretch-testing main
         deb-src https://deb.i2p2.de/ stretch-testing main
    

    For Testing or Unstable (Sid) (will not work until I2P 0.9.30):
         deb https://deb.i2p2.de/ unstable main
         deb-src https://deb.i2p2.de/ unstable main
    
  2. Scarica la chiave usata per firmare il repository e aggiungila ad apt:
        apt-key add i2p-debian-repo.key.asc
  3. Notifica al tuo gestore di pacchetti il nuovo repository inserendo
        apt-get update
    Questo comando recupererà l'elenco di programmi più recenti da ogni repository attivato sul sistema, incluso quello I2P aggiunto nel punto 1.
  4. Sei pronto a installare I2P! L'installazione del pacchetto i2p-keyring farà in modo di farti ricevere gli aggiornamenti della chiave GPG del repository.
        apt-get install i2p i2p-keyring

Dopo il completamento della procedura di installazione, puoi passare alla sezione successiva per avviare I2P e configurarlo per il tuo sistema.

Note: If the https address does not work, either:

  1. sudo apt-get install apt-transport-https
  2. Change the repository address to http://deb.i2p2.no/

Post-installazione

Usando questi pacchetti I2P, il router I2P può essere arriavo nei tre modi che seguono:
  • "a richiesta" usando lo script i2prouter. Ti basta eseguire "i2prouter start" da riga di comando. (Nota: non usare sudo e non eseguirlo con privilegi di amministrazione!)
  • "a richiesta" senza il wrapper di servizi java (necessario su sistemi diversi da Linux o diversi da x86) eseguendo "i2prouter-nowrapper". (Nota: strong>non/u> usare sudo e non eseguirlo con privilegi di amministrazione!)
  • come servizio che viene eseguito automaticamente all'avvio del sistema, anche prima di effettuare l'accesso. Il servizio può essere attivato con "dpkg-reconfigure i2p" con privilegi di amministrazione o usando sudo. Questa è la modalità consigliata.

Per la primissima installazione, ricorda di regolare il tuo NAT o firewall se puoi. Le porte da inoltrare possono essere trovate nella pagina di configurazione di rete nel console router. Se serve aiuto in merito al port forwarding, è possibile trovare qualche dritta su portforward.com.

Esamina e modifica le impostazioni della larghezza di banda nella pagina di configurazione, perché le impostazioni predefinite di 96 KB/s per il download e 40 KB/s per l'upload sono abbastanza conservative.

Se vuoi raggiungere gli eepsite con il tuo browser, dai un'occhiata alla pagina impostazione proxy del browser per delle semplici istruzioni.