Lo scaricamento comincerà tra poco. Se non inizia entro 5 secondi, clicca qui.

Post-installazione

Dopo aver eseguito l'installazione su Windows, fai semplicemente clic sul pulsante "Avvia I2P" che richiama la router console, che contiene ulteriori istruzioni.

Sui sistemi Unix e simili, I2P può essere avviato come un servizio usando lo script "i2prouter" che si trova nella cartella che hai selezionato per I2P. Accedere a quella cartella in un terminale ed eseguire il comando "sh i2prouter status" dovrebbe indicarti lo stato del router. Gli argomenti "start", "stop" e "restart" controllano il servizio. Puoi accedere alla router console nella sua posizione usuale. Gli utenti su OpenSolaris e altri sistemi per i quali il wrapper (i2psvc) non è supportato dovrebbero invece avviare il router con "sh runplain.sh".

Quando lo installi per la prima volta, ricorda di regolare il tuo NAT o firewall se puoi, tenendo presente le porte usate da I2P per l'accesso a Internet, descritte qui tra le altre porte. Se hai aperto correttamente la porta per il traffico TCP in entrata, attiva il traffico TCP in entrata anche nella pagina di configurazione.

Inoltre, esamina e modifica le impostazioni della larghezza di banda nella pagina di configurazione, perché le impostazioni predefinitie di of 96 KBps per il download e 40 KBps per l'upload sono abbastanza lente.

Se vuoi raggiungere gli eepsite con il tuo browser, dai un'occhiata alla pagina impostazione proxy del browser per delle semplici istruzioni.